Strega Alberti Benevento

Stregonerie | Premio Strega tutto l’anno

Stregonerie – Premio Strega tutto l’anno è la rassegna letteraria ideata e diretta da Isabella Pedicini e Melania Petriello, in sinergia con l’azienda Strega Alberti e la Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, e dedicata ai protagonisti e alle storie del Premio Strega, dalla sua nascita
ai nostri giorni.
Il celebre riconoscimento letterario, nato nel 1947, a Roma, dalla felice collaborazione tra Maria Bellonci e Guido Alberti, rivela anche una discendenza beneventana rintracciabile nella storica fabbrica di liquore che sorge nel rione Ferrovia della città.
Con il progetto “Stregonerie – Premio Strega tutto l’anno”, proprio l’azienda degli Alberti mira ad assecondare, oggi, la sua vocazione culturale e la sua identità da sempre legata al mondo letterario, avvalendosi della storica collaborazione della Fondazione Bellonci, impegnata tutti i giorni nella promozione della lettura, oltre che nell’organizzazione del premio letterario più prestigioso e atteso in Italia.
In cartellone, un appuntamento al mese, da ottobre a giugno, affinché la magia del Premio Strega si propaghi durante l’intero arco dell’anno.
Per l’edizione 2020-2021, un programma denso di proposte che richiama ai temi della famiglia, del rapporto tra intellettuali e società, dello sguardo delle donne sul loro tempo.
Tra gli altri testi vincitori, Stregonerie rileggerà e racconterà “Buio” di Dacia Maraini, “La bella estate” di Cesare Pavese, “Lessico famigliare” di Natalia Ginzburg, “Poveri e semplici” di Anna Maria Ortese, “L’ombra delle colline” di Giovanni Arpino.

Quest’anno, a causa dell’emergenza epidemiologica, gli incontri si svolgeranno in modalità digitale. È possibile seguire le dirette anche tramite le pagine social di Strega Alberti, Premio Strega e Stregonerie.

Secondo appuntamento:

martedì 17 novembre, ore 18

“Buio” di Dacia Maraini, Premio Strega 1999

Intervengono Dacia Maraini ed Eva Giovannini, giornalista Rai

Primo appuntamento:
venerdì 30 ottobre, ore 18

“Scrittori, critici e premi letterari nella Roma del secondo Novecento”.
Intervengono Stefano Petrocchi, direttore della Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e Anna
Folli, autrice di “MoranteMoravia. Una storia d’amore” (Neri Pozza) e de “La casa dalle finestre
sempre accese” (Neri Pozza).